CONVEGNO - CIBO E SOCIETA'-
13 DICEMBRE 2019 - UNIVERSITA' DI SIENA

78428900 10221736054699170 3874362432897941504 n  

Il convegno è stato organizzato insieme all’Università di Siena, Dipartimento di Scienze sociali, politiche e cognitive, e al Laboratorio sulle disuguaglianze.

L’iniziativa si colloca nel solco di una più ampia riflessione rispetto alla prima delle disuguaglianze, quella che investe le diverse possibilità di accesso al cibo: perché se oggi, nella nostra regione, la quasi totalità della popolazione ha la possibilità di accedervi, resta forte il gap rispetto alla qualità del cibo disponibile per i più. Così come ampio purtroppo resta il margine di spreco alimentare quotidiano. Analogamente, per quanto riguarda la produzione di ciò che si mangia, vigono ancora tante, troppe sacche indefinite di sfruttamento e mancanza di tutele per i lavoratori del settore. 

Sono stati quindi approfonditi nel corso della giornata questi due temi portanti, attraverso gli interventi di Francesco Frati Rettore Università di Siena, Paolo Benini Assessore all’Infanzia, Istruzione, Università, Formazione, Sport del Comune di Siena, Anna Maria Ida Celesti Assessore del Comune di Pistoia - Responsabile politiche sociali Anci Toscana, Fabio Berti e Sonia Carmignani Università di Siena, Roberta Paltrinieri e Paola Parmiggiani Università di Bologna, Francesco Cecchetti Assessore del Comune di Capannori, Giorgia Salvatori e Luigi Ricci Assessori del Comune di Campi Bisenzio, Marco Remaschi Regione Toscana Assessore all’Agricoltura, Andrea Valzania Università di Siena, Domenico Perrotta Università di Bergamo, Lorenzo Gestri Sostituto procuratore presso il Tribunale di Prato, Claudia Fedi Coldiretti Toscana, Roberto Giubbolini Flai – Cgil Toscana. 

La discussione ha coinvolto amministratori, dirigenti e funzionari dei comuni toscani, università, associazioni di categoria, centrali cooperative, associazioni di volontariato, produttori e operatori del settore.

ALLEGATI

PARTECIPANTI